da non perdere
Racconto: Anno 2020, un giorno di ordinario lavoro

Incontri & Corsi: con ragazzi & adulti

Ferrovia TRANSIBERIANA: ai confini del mondo

SETTE: Australia nelle terre remote

Castelli: Contesse e fantasmi nei Castelli delle Donne

Sudafrica: cent'anni di Mandela

Deserti: Tra sabbie infuocate e notti stellate

Viaggi: Oman, sulla via delle spezie

Australia: luci e canguri

Viaggi: Passaggio in India

TSUKIJI ADDIO: Tokyo fish market

CENT'ANNI DI LEICA in 100 scatti

EXPO Viaggi: Italia chiama Mondo

PANGEA: 50 mila chilometri su e giù per il mondo

NEW ZEALAND: tra Maori e Hobbit

THAILANDIA: passaggio a Bangkok

LANGHE: sua Maestà il Tartufo

SANTUARI: i cammini del silenzio

VALSUGANA: grandi emozioni

RAJASTAN: il tempio dei topi

SUD AUSTRALIA: l'isola darwiniana

GRECIA: un orologio di 2000 anni

ALBA: caccia ai diamanti bianchi

KERALA: la medicina ayurvedica

JAIPUR: l'orologio di stelle e pietre

iCub: cuccioli di robot crescono

JAPPONE: Gran Seiko

Leonardo Chiariglione: papà Mp3

BANGALORE: la tecno India

AUSTRALIA: la fuga dei laureati

MATURITA': amarcord '68

L'Homo Zappiens di Mr.Veen

POLO NORD: turismo over the top

TOKYO: le Urban Tribù

REDMOND: gli italiani di Mr.Gates

ZOT: segni del tempo

INDIA: Ayurveda Land

Fotografie cifrate

Derrick de Kerckhove

Il computer del 2020

Cellular-satellitari

San PIETROBURGO: vita da Zar

VIRGINIA: il covo dei cyberpoliziotti

Attento! Il cellulare ti spia

COREA: la Glass Valley

SORDEVOLO: la Passione

Memorie digitali. Sono eterne?

Richard Stallman

JAPPONE: gli Lcd di Sharp

LIBIA: viaggio nel Sahara

TSUKIJI ADDIO: Tokyo fish market
gennaio 2016 archivio >>

Il mercato del pesce di Tokyo verrà spostato per via delle Olimpiadi giapponesi del 2020. E’ famoso per la Tuna Room, lo stanzone dove dalle 4 di mattina inizia la contrattazione del tonno. Tsukiji è il più grande del mondo e ci lavorano oltre 80 mila persone. Ho avuto l’opportunità di visitarlo più volte nel corso degli anni, entrando assieme ai lavoratori alle 3 di mattina.

Che cosa ricordo? La confusione estrema, le grida dei venditori, il pungente odore di pesce e il suono acuto della campana battuta dopo ogni vendita all’asta di uno dei vari lotti. Adesso con le restrizioni sulla sicurezza non si entra più singolarmente, si visita assieme a gruppi di turisti a contrattazioni concluse.

Tutto attorno ci sono decine di baretti, negozi e tendoni all’aperto dove si mangia sushi e sashimi a volontà. Il più fresco del mondo. Negli scatti di questa fotogallery avete un assaggio di quanto succede ancora ogni mattina a Tsukiji. Prima del suo spostamento definitivo.

Fotogallery del Fish Market di Tokyo

twitter @utorelli








Links